Secondo appuntamento con la musica a Palazzo Cucchiari. Histoire du soldat di Igor Strawinsky.

Eventi

Secondo appuntamento con la musica a Palazzo Cucchiari.

Histoire du soldat di Igor Strawinsky.

Venerdì 21 Luglio secondo appuntamento della rassegna I concerti 2017 di Palazzo Cucchiari sotto la direzione artistica di Mario Ancillotti.

Sul palco della musica Histoire du soldat, l’opera da camera composta da Igor Stravinskij nel 1918, un intreccio teatrale che comprende dei balletti, una musica da camera e un racconto ispirato al mito di Faust che esprime l’intento di esplorare nuovi modi di presentare la musica con accostamenti con poesia, letteratura, arti visive, teatro e natura.

Musicattore e Regia Luigi Maio Nuovo Contrappunto, Direttore Mario Ancillotti per recitante, violino, contrabbasso, clarinetto, fagotto, tromba, trombone e percussione testo di Charles-Ferdinand Ramuz (clarinetto Marcello Bonacchelli-Fagotto Alessandro Papucci-Tromba Lucia Luconi-Trombone Andrea Bologna-Violino Pino Tedeschi-Contrabbasso Francesco Tomei- Percussione Federico Poli).

Mario Ancillotti  è uno dei musicisti più rappresentativi italiani, sia nell’ambito dello strumento di elezione, il flauto , che nella sua  attività di organizzatore e direttore. La sua fama è universalmente riconosciuta ed ha avuto attività in quattro continenti.

Il coronamento della sua attività di musicista è la realizzazione del complesso Nuovo Contrappunto di cui è direttore ed animatore. I suoi progetti, caratterizzati da un forte spirito innovativo, hanno avuto il plauso e l’invito delle società musicali  più importanti d’Italia. Per la rivista Amadeus sono usciti due CD con musiche di Debussy, Ravel e de Falla come direttore e solista, ed altri per diverse etichette.

Luigi Maio è considerato il più completo specialista di Teatro musicale da Camera (e Sinfonico), genere che gli ha valso il Premio dei Critici di Teatro e il Premio Ettore Petrolini. Autore di opere teatral musicali ormai di repertorio, collabora con orchestre prestigiose e solisti di chiara fama. Ha coniato per sé il termine “Musicattore”, un marchio registrato che sintetizza la sua poliedricità di attore, musicista, autore e cantante. Dalla Scala di Milano al Petruzzelli di Bari, da Genova a Oporto, da Milano a Londra, Testimonial UNICEF e rappresentante della “Fondazione Igor Stravinsky” in Italia (quale massimo interprete de “L’Histoire du Soldat”).

Il concerto, che sarà ad ingresso gratuito, avrà inizio alle ore 21,00.